venerdì 27 gennaio 2012

DigMate - Il top per il detectorista moderno...







Un must per il detectorista moderno, DigMate è un'applicazione per organizzare tutti i vostri ritrovamenti in movimento ed in tempo reale.
I tuoi reperti saranno tutti archiviati ed organizzati all'interno di una apposita sezione di DigMate, con foto, precisa localizzazione GPS e altri dati come il tempo e la profondità.

Caratteristiche

• Organizzare tutti i reperti all'interno di siti di ricerca separati
• Visualizzare o trovare ogni luogo di ricerca su una mappa, in modo da sapere esattamente dove si è scavato e soprattutto cosa si è scavato in quella precisa posizione.

• Rapidamente si acquisiscono una o più immagini con la fotocamera del vostro iPhone e si aggiungono note importanti e promemoria utili per il futuro.
• I vostri dati sensibili vengono memorizzati nel database interno quindi nulla è inviato in internet o all'esterno, garantendo quindi privacy al cercatore.
Il costo dell'app è di 4.99 $

Category: Navigation
Updated: Jan 17, 2012
Version: 1.0.3
Size: 0.8 MB
Language: English
Seller: Arctur Racunalniski inzeniring d.o.o.
© 2011 Arctur d.o.o.

Requirements: Compatible with iPhone 3G, iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPad Wi-Fi + 3G and iPad 2 Wi-Fi + 3G.Requires iOS 5.0 or later.

Read More...

giovedì 26 gennaio 2012

Ritrovata una preziosa collana





Quattro metri sotto la base di uno degli edifici cerimoniali più importanti della città precolombiana di Takalik Abaj, in Guatemala, è stata scoperta una splendida collana.

Composta da più di 70 perline di giada, venne prodotta tra il 190 a.C. e il 10 d.C.

FONTE E FOTO: http://ilfattostorico.com

Read More...

lunedì 23 gennaio 2012

Monete Imperiali Romane di Lucio Morelli


Con questo testo l’autore, Lucio Morelli, ha voluto creare un ottimo connubio tra storia e numismatica. Uno splendido catalogo di riferimento per ogni studioso della monetazione antica nonché un ottimo riferimento per chi ancora deve introdursi nel mondo della numismatica classica. Precede il catalogo, un interessante introduzione storica della dinastia Giulio Claudia, dall’Imperatore Ottaviano Augusto a Nero, l’ultimo Imperatore della dinastia. Tra la catalogazione di oltre quattrocento monete dove nella maggior parte vi è anche la valutazione, il lettore potrà leggere interessanti argomenti riguardanti la vita e i famigliari degli Imperatori. Argomenti trattati: I primi cinque Imperatori di Roma; Albero genealogico; Varie tecniche di pulizia delle monete antiche; Vari metodi di restauro (Basilare per riconoscere monete contraffatte/ripatinate)

Potete acquistarlo da questo link:

http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=665944

Read More...

giovedì 19 gennaio 2012

Giocano sulle rive del fiume e spunta un "sigillo"


Un sigillo papale di Clemente VII e' stato trovato da ragazzini che giocavano sulle rive del Ramon, un fiumiciattolo affluente del Brenta. Il sigillo ha dormito per mezzo millennio sulle sponde del torrente, forse perduto o abbandonato da un Lanzichenecco in ritirata. Il ritrovamento e' stato fatto a Fontaniva, in provincia di Padova. Solo grazie ad uno studioso della zona, interpellato dai genitori dei ragazzi, e' stato riconosciuto il sigillo in piombo con la scritta 'Clemens PP VII'.

Read More...

lunedì 16 gennaio 2012

USA: RARO PENNY DEL 1793 ALL'ASTA PER 1,38 MLN DI DOLLARI



Un penny Usa del 1793, coniata nella zecca di Filadelfia e' stata venduta in Florida al prezzo di un 1,38 milioni dollari. E' la cifra piu' alta mai raggiunta da un penny ad un'asta, riporta il Washington Post. A giustificare il prezzo spuntato il fatto che si tratti di un esemplare che risale all'anno in cui gli Stati Uniti hanno cominciato ed emettere le proprie monete. Il penny milionario e' conosciuto come 'Chain Cent' perche' il retro raffigura una catena con 13 anelli collegati, le prime colonie dell'Unione.

FONTE E FOTO: www.repubblica.it

Read More...

lunedì 9 gennaio 2012

Trovato in India un tesoro da 15 miliardi di euro!

E’ stato ritrovato un tesoro in India dall’ammontare di circa quindici miliardi di euro. Il ritrovamento è stato fatto all’interno di un tempio induista del Kerala, nell’India meridionale.  Tra l’altro dovrà essere ancora ispezionato un secondo sotterraneo. Un tesoro inestimabile che permetterebbe addirittura di saldare il debito dello stato del Kerala. E’ molto difficile però determinare il valore degli oggetti ritrovati, molti dei quali saranno esposti in un museo.
Il tesoro è composto da statue, ornamenti tra cui delle lunghe collane probabilmente utilizzate dai maharaja di Travancore (titolari del tempio) nelle cerimonie e da ben mille chili di monete che risalgono al periodo della Compagnia delle Indie. Alcuni degli studiosi credono che il tesoro derivi dal commercio di avorio,spezie e legno di sandalo, mentre altri credono che sia il risultato delle donazioni da parte dei commercianti di spezie alla divinità del luogo, Padmanabha a cui il tempio è dedicato. La decisione del governo comunque è quella di lasciare il tesoro dove è stato trovato, aiutando i maharaja a proteggerlo

FONTE: http://www.newslive24.com

Read More...