venerdì 31 ottobre 2014

Tesoro vichingo trovato in Scozia

Si tratta di una delle maggiori scoperte del genere in Scozia. Un vero e proprio 'tesoro vichingo' trovato nel Dumfriesshire, nel sud ovest della Scozia, grazie alla passione - e forse anche ad un pizzico di fortuna- di un uomo di affari in pensione, Derek McLennan, che 'armato' solo di un metal detector ha ritrovato oltre 100 oggetti di origine vichinga. C'è una croce cristiana di solido argento con decorazioni smaltate che è datata tra il nono e il decimo secolo, quello che sembra essere il più grande vaso d'argento carolingio mai ritrovato con ancora il coperchio intatto e una serie di bracciali e spille. "È una scoperta molto significativa. C'è materiale proveniente dall'Irlanda, dalla Scandinavia, e da altri luoghi dell'Europa centrale e risalenti probabilmente a due diversi secoli", ha spiegato il responsabile del museo nazionale di Scozia, Stuart Campbell. McLennan non è però nuovo a scoperte del genere, già lo scorso anno scoperto la più grande collezione di monete d'argento medievali di Scozia.

Nessun commento:

Posta un commento