venerdì 10 giugno 2011

Ciondolo d'oro a forma di fallo trovato in inghilterra


Un ciondolo d'oro romano dalla forma inconfondibile è stato oggetto d'una caccia al tesoro nel Norfolk, in Inghilterra. A forma di fallo, è stato trovato con il metal detector da Kevin Hillier ai primi di quest'anno e ora è citato come un vero tesoro nel Portable Antiquities Scheme.
I cacciatori di oggetit d'oro e d'argento e monete in quel luogo (oggetti risalenti a più di 300 anni fa) hanno l'obbligo, in Inghilterra e nel Galles, di deninciare gli oggetti trovati in base al Treasure Act 1996. Inoltre devono essere denunciati anche gli artefatti metallici preistorici, trovati a partire dal 2003.
Il ciondolo è descritto da Erica Darch, Finds Liason Officer di Norfolk:
"è cavo, fatto di una lamina metallica saldata per il lungo, arrotondata con un foro a entrambe le estremità. Sulla cima è saldato un anellino a tre giri, con testicoli applicati a entrambi i lati, fatti di globi solidi. Altre applicazioni di filigrana nella parte inferiore (forse come appigli per la saldatura) indicano lahttp://www.blogger.com/img/blank.gif prosecuzione verso il resto del corpo".
Questo oggettino d'oro è interessante ma non è un pezzo unico, perché diversi altri oggetti analoghi - fatti di bronzo - sono stati trovati nella stessa regione.
Gli oggetti fallici trovati - la maggior parte sono ciondoli - sono stati presentati da Jude Plouviez nel suo articolo; 'Whose good luck? Roman phallic ornaments from Suffolk' 2005 157-164.
I ciondoli dovevano appartenere a soldati romani, come portafortuna, per proteggere chi li indossava dai pericoli. Non sembrano essere di carattere indigeno e molti sono stati trovati su siti di occupazione romana (militare).

FONTE E FOTO: http://tesorisommersi.blogspot.com

Nessun commento:

Posta un commento