martedì 14 giugno 2011

Metal Detector per ricerche in acqua






Inseriamo un post ripreso dal mitico Banana Joe sul forum METAL DETECTOR PER TUTTI che fa una panoramica generale sui più noti modelli di metal subacquei, sottolineando pregi e difetti di ogni strumento.
La lista è composta dai seguenti modelli:
- MINELAB EXCALIBUR
- FISHER CZ21
- DETECTOR PRO HEADHUNTER PI
- GARRET INFINIUM
- GARRET SEA HUNTER MARK II
- WHITE’S SURF PI Dual Field
- WHITE'S BEACH HUNTER 300

Riprendiamo in parte questo TOPIC per dare modo ai NEOFITI di farsi un'idea sui Metal subacquei...analizzando un po' i PRO e i CONTRO dei vari modelli...

La lista è naturalmente incompleta e sarò ben lieto di conoscere eventuali aggiornamenti, "trucchi" e suggerimenti.


- MINELAB EXCALIBUR:

- vantaggi: ottimo MD, VLF multifrequenza (17 frequenze) con tecnologia BBS, buona discriminazione, buona stabilità, ottima profondità di ricerca, facile utilizzo (per me che ho un SOV lo è ancor di più!), batterie ricaricabili, metal utilizzabile anche su sabbia asciutta, visto l'ottima discriminazione, sull'ITys nuovo copripiastra e colorazioni per una più facile, subacqueo fino a 66 metri.
- svantaggi: chiusura sul ferro e relativa possibilità di perdere buoni oggetti vicini ad oggetti di ferro, soffre sul molto mineralizzato, non sente catenine e braccialetti, impossibile cambiare piastra e cuffie, nei vecchi modelli usura delle guarnizioni.

Aggiornamento:

La differenza tra l'800 e il 1000 sta SOLO nella piastra, l'800 monta la piastra da 8" mentre il 1000 quella da 10".

A livello di prestazioni, la 8" è più sensibile al piccolo e si muove meglio sullo sporco, avendo meno superficie da "sondare" ed è più indicata per "entrare nella buca" rispetto alla 10".

La 10" ha dalla sua una leggera profondità in più (anche se alcuni non notano così tanto la differenza) ma soprattutto ti permette di spazzolare una superficie maggiore ad ogni passaggio...

In USA addiriuttura montano la WOT da 15"...senz'altro è dovuto alla enormità delle loro spiaggie e alla relativa piulizia dei loro fondali da rumenta varia, cosa che in certe zone (come le mie) abbonda paurosamente!!!

Difetti: cavi Molto soggetti a rotture!! all interno del cavo nero, ne sono presenti quattro piccoli,molto sottili e poco adatti al movimento. Li ho trovati più di una volta scottati e pieni di crepe(xchè secchi)quindi non proprio adatti a supportare la tensione che passa! possibili infiltrazioni all interno del box comandi se non si effettua una certa manutenzione . si consiglia di ingrassare tutti gli o-ring con grasso al silicone e di sostituirli ogni tanto. smontando i pomelli,che spesso perdono i tappini di copertura, si trova un dado. se svitate anche quello e togliete il pomello ,vedrete il perno in cui sono alloggiati altri tre o-ring,consiglio di ingrassare anche quello più esterno o spruzzare del silicone spry. Per l eventuale rimozione degli altri ,la cosa si complica xchè bisognerebbe agire dall interno, cavando le schede!!

- FISHER CZ21:

- vantaggi: ottimo MD, VLF doppia frequenza di ricerca (5 & 15 kHz), ottima discriminazione aiutata da 3 toni audio basso-medio-alto, 4° tono per aiutare a capire se siamo in presenza di un'oggetto di ngrandi dimensioni (lattina), Pinpoint, possibilità di hipmountare il box comandi in cintura, metal utilizzabile anche su sabbia asciutta, visto l'ottima discriminazione, buona durata batterie (45 ore con 4 batterie da 9 volt)
- svantaggi: alcune monete vengono segnalate dal tono medio, soffre i terreni mineralizzati, impossibile cambiare piastra e cuffie, 4 batterie 9 volt


- DETECTOR PRO HEADHUNTER PI:

- vantaggi: Metal Detector PI, leggerezza, tutta la strumentazione è all'interno delle cuffie, ottima profondità anche con la piastra da 8", suona anche sul piccolo (catenine), semplicità nel cambio batterie (basta una moneta x svitare il coperchio!), subacqueo fino a 32 metri.
- svantaggi: si scava tutto (anche se alcuni utilizzatori sembra riescano a "capire" se c'è del ferro), consumo eccessivo delle batterie (2 pile 9 volt durano al massimo 8 ore, ma parlando con gli utilizzatori andrebbero cambiate ad ogni uscita di 4 ore), metal da utilizzare ESCLUSIVAMENTE in mare per la mancanza di discriminazione, impossibile cambiare piastra e cuffie


- GARRET INFINIUM:

- vantaggi: metal detector PI utilizzabile anche su sabbia asciutta, visto l'ottima discriminazione, PI multifrequenza (96 frequenze simultanee, un utente mi dice che non è multifrequenza ma monofrequenza ed ha 96 frequenze selezionabili singolarmente), batterie ricaricabili NiMH, discrimiazione con toni audio Alto-Basso e Basso-Alto, possibilità di cambiare sia la piastra (ampia disponibilità di modelli) sia la cuffia, possibile utilizzarlo anche su terra, metal MOTION. Subacqueo fino a 65 metri.
- svantaggi: discriminazione non eccelsa

- GARRET SEA HUNTER MARK II:

- vantaggi: Metal Detector PI, possibilità di spostare il box comandi o sull'alsta o sul bracciolo sotto il braccio, possibilità di cambiare sia la piastra che le cuffie, doppia discriminazione Standard and Discrete, metal NO MOTION
- svantaggi: Discriminazione non eccelsa come in tutti i PI


- WHITE’S SURF PI Dual Field (novità):

- vantaggi: Metal Detector PI, doppia piastra di ricerca, estrerna 12" e interna da 6" più sensibile a oro e piccoli oggetti nobili, buona resa batterie (25 ore con 8 batterie AA), subacqueo fino a 35 metri
- svantaggi: nessuna discriminazione, piastra di ricerca da 12" che può risultare troppo grande per centrare l'oggetto specialmente dopo aver fatto una primhttp://www.blogger.com/img/blank.gifa buca...

- WHITE'S BEACH HUNTER 300 (novità):

- vantaggi: Metal detector VLF, doppia frequenza di ricerca (3Khz e 15Khz), discriminazione sia a toni che a led, box Hipmountabile, buona autonomia (20 ore con 8 batterie AA)
- svantaggi: non sente catenine, bobina e cuffie non removibili, piastra di ricerca da 12" che può risultare troppo grande per centrare l'oggetto specialmente dopo aver fatto una prima buca...

FONTE E FOTO: http://metaldetector.forumfree.it

Nessun commento:

Posta un commento