giovedì 3 marzo 2011

Bounty Hunter Pioneer 505


Oggi postiamo le impressioni del "DOC" Jim Ramski in merito a questo metal detector molto utilizzato negli USA.
Sono passato da circa un anno da un Tracker BH IV al pioneer 505.
L'ho acquistato per la curiosità di provarlo, e sono stato fortunato prechè, a causa della scatola rotta c'era un ulteriore sconto, quindi me lo sono aggiudicato per meno di $ 200 (La scatola era appena increspata).
L'ho subito testato al parco giochi locale, che avevo pulito un paio di giorni prima, e fuori da ogni aspettativa ho trovato 8 monetine 5/4 e 1C che mi sono lasciato in dietro con il T-IV.
Il target ID ed i Toni mi hanno consentito di discriminare benissimo la spazzatura e farmi scavare anche i centesimi di zinco e rame più profonda, che di solito risultano molto corrosi e difficili da identificare.

E' senza dubbi una macchina molto leggera e performante, considerate cge ho trovato 3 anelli Sterling e 2 charms in una settimana; il Notch Automatico è comodissimo ed utile per tagliare quello che non ci interessa, ma ovviamente si rischia di perdere qualche monetina interessante a causa della grossa fetta di segnali che vengono tagliati.
Il Notch funziona meglio se ci si dedica un pò di tempo per impostarlo utilizzando elementi reali che si desidera eliminare (c'è il DVD che illustra la procedura di esclusione dei metalli non desiderati).
La sensibilità e profondità sono molto buone, ho trovato molte monete di sotto dei 10 pollici, per non parlare delle lattine di alluminio. La mia impostazione preferita è l'Auto Notch, che da buonissimi risultati ed è molto "accendi e vai" in quanto non si deve impostare nulla.
La profondità segnalata sul display non è reale, infatti molti oggetti posso essere segnalati più profondi di quello che realmente sono.
I toni sono chiari, variano da metallo a metallo e sono molto facili da identificare una volta che ci si abitua, personalmente ascolto più i toni che l'ID o la profondità sul display.
In totale diciamo che, il prezzo e le caratteristiche fanno di questa macchina un ottimo strumento per principianti e anche per cercatori avanzati. E' simile al Garret Ace 250, ma ha una definizione migliore, è più facile da utilizzare, specialmente per i neofiti, e a differenza della garrett che offre due anni di garanzia la Bounty hunter ne offre cinque.

Nessun commento:

Posta un commento