giovedì 17 febbraio 2011

Disoccupato britannico trova tesoro con l'aiuto del metal detector




Un disoccupato britannico ha portato alla luce grazie all'aiuto del suo fidato metal detector il più importante tesoro archeologico anglosassone mai scoperto. A luglio nella contea inglese dello Staaffordshire mentre perlustrava il campo di un amico, Terry Herbert, 55 anni, è incappato in 1.350 oggetti d'oro e d'argento risalenti probabilmente al settimo secolo. La scoperta, la cui importanza è paragonabile a quella della tomba del faraone Tutankamen, contiene circa 5 chilogrammi d'oro e 2,5 d'argento oltre ad una grande quantità di pietre preziose, la sua valutazione richiederà un anno.

FONTE: tesorisommersi.blogspot.com

Nessun commento:

Posta un commento